Posticipato il coprifuoco alle ore 24:00

Da oggi, lunedì 7, il coprifuoco è posticipato alle 24 scatta nelle Regioni italiane che fanno ancora parte della zona gialla (Lombardia, Lazio, Val d’Aosta, Piemonte, Provincia autonoma di Trento e Bolzano, Toscana, Sicilia, Puglia, Marche, Emilia-Romagna, Campania, Calabria e Basilicata) mentre nelle 7 Regioni in fascia bianca (Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna) non vi sarà più coprifuoco ma resteranno l’obbligo di indossare la mascherina e il generico divieto di assembramento.

Quindi da lunedì 7 e fino al 21 giugno si dovrà tornare a casa entro la mezzanotte, salvo motivi di salute, lavoro e necessità. Per l’abolizione definitiva del coprifuoco si dovranno aspettare ancora due settimane.

Si può stare in giro, consumare nei ristoranti e nei locali fino alle 24 ma per chi è in giro dopo la mezzanotte, invece, è ancora in vigore la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.

Il nuovo orario durerà fino alla notte tra il 20 e il 21 giugno e poi l’abolizione definitiva per tutta l’estate.