AVVISO NEVE

Pubblicato il 7 dicembre 2021 • Ambiente , Protezione Civile , Viabilità

AVVISO EMERGENZA NEVE

STAGIONE INVERNALE 2021 / 2022

VISTO il D. Lgs n. 267 del 18 agosto 2000;

VISTA la legge n. 689 del 24 novembre 1981;

VISTO l’articolo n. 40 del Regolamento di Polizia Urbana;

VISTO l’articolo n. 38 del regolamento di Gestione dei Rifiuti Urbani approvato con delibera c.c. n. 4 del 23.04.2021;

CONSIDERATA la necessità di evitare pericoli al transito dei pedoni sulla pubblica via e di garantire la relativa sicurezza durante le nevicate;

RILEVATO che l’accumulo di neve sui marciapiedi e sui tetti può rappresentare un notevole pregiudizio alla sicurezza, costituendo per i passanti su ogni strada aperta al pubblico passaggio un pericolo costante;

SI RICORDA CHE

in caso di nevicate con persistenza di neve sul suolo, a tutti i proprietari e/o amministratori di edifici privati nonché gestori di attività commerciali prospicienti le aree soggette a pubblico passaggio, durante e/o dopo la caduta della neve provvedere a:

  • sgomberare i marciapiedi e le banchine stradali lungo tutto il confine dei fabbricati di proprietà, tenendo sgombero uno spazio pari a un metro e mezzo in corrispondenza del loro fabbricato, dovrà comunque essere garantito lo spalamento della neve dai marciapiedi per l’intera loro larghezza, fino alla pulizia della cunetta stradale per una larghezza di 20 cm. e di eventuali caditoie o tombini onde agevolare il deflusso delle acque di fusione, all’apertura di passaggi in corrispondenza di attraversamenti pedonali e degli incroci stradali su tutto il perimetro dello stabile da essi abitato o occupato, ammassando la neve in modo che non arrechi disturbo alla circolazione stradale e pedonale. Nel caso di strade sprovviste di marciapiede l’obbligo si riferisce al suolo stradale per la larghezza di un (1) metro dal lato strada;
  • raccogliere la neve sul bordo dei marciapiedi o comunque in modo che non invada la carreggiata e non ostruisca gli scarichi e i pozzetti stradali;
  • rimuovere il ghiaccio dai luoghi di passaggio pedonale o di cospargerlo con opportuno materiale antisdrucciolo (sale, segatura, sabbia ecc…);
  • non gettare acqua o altri liquidi che causino la formazione di ghiaccio sul marciapiede e passaggi pedonali o comunque sulla sede stradale;
  • non gettare la neve raccolta dai tetti, dai balconi e dalle terrazze sulla pubblica via, anche per evitare danni a persone e cose;
  • evitare che la neve rimossa da cortili o altri luoghi privati sia in alcun caso essere sparsa o accumulata sul suolo pubblico;
  • provvedere alla tempestiva rimozione di festoni o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni dei tetti, dalle grondaie, dai balconi, dai terrazzi o altre sporgenze che si protendono sulla pubblica via, sui marciapiedi e cortili interni onde evitare pregiudizi alla sicurezza di persone e cose.

SI COMUNICA CHE

  • per agevolare la rimozione della neve ed il ripristino della viabilità, in caso di nevicate di entità superiore ai 20 (venti) cm, gli automobilisti provvedano a rimuovere le autovetture parcheggiate a filo marciapiede e sistemarle in parcheggi, garage, box ed anche nei cortili delle case e negli androni anche in deroga ad eventuali regolamenti condominiali – fino a quando non sia stata rimossa la neve e ripristinate le normali condizioni delle carreggiate. Qualora non sia possibile trovare temporanee sistemazioni all’esterno delle carreggiate, i proprietari delle automobili devono rimuoverle o lasciare le chiavi a chi le possa rimuovere al momento degli interventi dei mezzi addetti allo sgombero e rimozione dei cumuli di neve;
  • nel caso di rimozione di neve dai tetti, terrazze o in genere qualunque posto elevato, tale attività deve essere svolta facendo in modo che non venga interessato il suolo pubblico o comunque di passaggio pubblico. Qualora ciò non sia obiettivamente possibile, le operazioni di rimozione devono essere eseguite garantendo la massima sicurezza, vale a dire delimitando preliminarmente in modo efficace l’area interessata ed adottando ogni possibile cautela;
  • in caso di necessità e a seguito di copiose nevicate, potrà essere adottato specifico provvedimento, del divieto di sosta con la rimozione forzata a tutti i veicoli, per agevolare le operazioni di sgombero della neve e lo svolgimento di eventuali lavori straordinari autorizzati dall’Amministrazione Comunale.